Monastero delle Oblate di Santa Francesca Romana

Monastero delle Oblate di Santa Francesca RomanaMonastero delle Oblate di Santa Francesca Romana, chiostro (L. Lupa)

Il Monastero delle Oblate di Santa Francesca Romana è situato ai piedi del Campidoglio, fra la basilica di Santa Maria in Aracoeli e le rovine del teatro Marcello all’interno del Foro Romano. L’edificio deve il suo nome alla comunità religiosa delle Oblate Benedettine di Monte Oliveto fondata dalla patrona di Roma, Santa Francesca Romana. Il 15 agosto del 1425, dieci donne, guidate da Francesca, si offrirono come oblate della Vergine nella basilica di S. Maria Nova al Palatino, retta dai monaci olivetani. Il piccolo gruppo delle compagne era costituito da esponenti delle famiglie più ricche e facoltose della nuova nobiltà cittadina. Queste, pur continuando a vivere nelle proprie case, si impegnavano con l’oblazione a una vita cristiana più perfetta, nella frequenza sacramentale, nelle penitenze e nelle opere di carità al servizio del prossimo.

L’edificio, inaugurato il 25 marzo 1433 nel giorno della festa dell’Annunziata, rispetta i canoni architettonici del Quattrocento caratterizzandosi per l’aspetto regolare e semplice. All’interno dell’oratorio è possibile ammirare il ciclo narrativo di affreschi sulle storie di Santa Francesca, con delle didascalie, scritte nella lingua romana dell’epoca, che raccontano il rapporto significativo che questa aveva con la sua città. L'interno è in gran parte rimasto intatto; l'atrio, originariamente una stalla, conserva ancora la mangiatoia, ricavata all'interno di un grande sarcofago che serviva alla santa per distribuire cibo e vestiti ai poveri.

Il monastero, di stretta clausura, apre al pubblico soltanto il 9 marzo di ogni anno, in occasione della ricorrenza della morte della Santa, quando si svolge anche l'antichissimo rito della benedizione dell'unguento e delle fettucce per le partorienti, che le suore distribuiscono alle fedeli.

Monastero delle Oblate di Santa Francesca Romana, interno (M.Piraino)

 

Fonti

I rioni e i quartieri di Roma, Volume III, anno I, fascicolo 32, pag.745, Roma, Newton Compton editori srl 1989

Tor de' Specchi - Il monastero delle Oblate di Santa Francesca Romana