Santa Maria in Monticelli

Monticelli internoSanta Maria in Monticelli, interno (Servizio fotografico dell'Ufficio Stampa di Roma Capitale)

La chiesa di Santa Maria in Monticelli, originariamente chiamata Sancta Maria in Monticellis Arenulae de Urbe, sorge nell'omonima via del rione Regola. La sua denominazione trae origine dalla posizione in cui si trova: secondo alcune fonti, infatti, venne costruita in un punto rialzato del terreno, detto monticello, affinché fosse protetta dalle inondazioni del Tevere. Il monticello era costituito dai resti dell'antico Tempio di Nettuno, costruito dall’architetto greco Hermodoros di Salamina, la cui attività si svolse a Roma tra il 146 e il 102 a.C. Si tratta di una chiesa costruita ai tempi di papa Pasquale II (1099-1118), anche se per alcuni l’origine sarebbe più antica. Fu Papa Innocenzo II a riconsacrarla il 6 maggio del 1143. Di questo nucleo medievale non rimane molto ad eccezione del campanile romanico, in origine più alto e ridotto alle dimensioni odierne al tempo di Paolo V (1566-1572) per motivi di stabilità. Come per altre chiese di epoca medievale anche Santa Maria in Monticelli conobbe secoli di abbandono. La chiesa fu completamente ricostruita nel 1715 da Matteo Sassi per volere di Clemente XI e completata nel 1860 dall’architetto Francesco Azzurri.

Monticelli internoSanta Maria in Monticelli, abside (Servizio fotografico dell'Ufficio Stampa di Roma Capitale)

Attualmente l’edificio presenta una pianta a croce latina con tre navate e tre cappelle per lato. Al suo interno si trovano importanti testimonianze artistiche: i resti di un mosaico del duecento raffigurante la Testa del redentore; il dipinto Madonna con Bambino e Santi di Sebastiano Conca; La flagellazione, affresco del XVII secolo di Antonio Carracci e uno splendido Crocifisso ligneo trecentesco attribuito a Pietro Cavallini. Oggi la chiesa è sede della curia generalizia dei Padri dottrinari.

A sinistra Santa Maria in Monticelli, facciata
A destra Santa Maria in Monticelli, soffitto (Servizio fotografico dell'Ufficio Stampa di Roma Capitale)

Monticelli facciata


 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Fonti:

I rioni e i quartieri di Roma, Volume II, anno I, fascicolo 23, pag. 548, Roma, Newton Compton editori srl 1989;

Santa Maria in Monticelli;

Keep Calm e Passeggia per Roma, di Claudio Colaiacomo, Newton Compton Editori (2015).