San Giovanni dei Fiorentini

facciataSan Giovanni dei Fiorentini, facciata (R. Bertini)

La chiesa di San Giovanni dei Fiorentini fu costruita per la numerosa comunità fiorentina che viveva nella zona compresa tra piazza dell'Oro e il lungotevere dei Fiorentini. Per edificare questa basilica, dedicata al patrono di Firenze San Giovanni Battista, fu demolita l’antica chiesa di San Pantaleone concessa da papa Leone X, con una bolla del 29 gennaio 1519, all’Università della Nazione Fiorentina e Compagnia della Pietà di Roma. Tra i disegni presentati, tra cui quelli di Michelangelo, di Raffaello e del Peruzzi, il pontefice scelse quello di Jacopo Sansovino che iniziò la costruzione nel 1519. Tuttavia il progetto rimase incompiuto e i lavori furono presi in carico nell’ordine da Antonio da Sangallo il Giovane, Giacomo Della Porta e Carlo Maderno al quale si deve la caratteristica cupola a forma allungata. La facciata in travertino, eretta dall'architetto Alessandro Galilei nel 1734, presenta tre portali d'ingresso corrispondenti alle tre navate interne. 

 

L'interno della chiesa è particolarmente ricco di affreschi, quadri e marmi. Le cappelle sono dedicate soprattutto ai santi fiorentini, mentre in una nicchia collocata sulla porta della sacrestia è conservata la statuetta raffigurante San Giovanni Battista, che secondo molti è opera giovanile di Michelangelo. Inoltre in questo luogo sono sepolti alcuni personaggi storici di grande rilievo: il cardinale Ludovico Maria Torriggiani, Carlo Maderno, Francesco Borromini, Ludovico Cardi detto “il Cigoli”, Onofrio del Grillo, ispiratore del personaggio principale del film Il marchese del Grillo, l'architetto Carlo Murena e il giurista e letterato Ansaldo Ansaldi.

cupolainterno

 

 

 

 

 

   

 

 

 

 

 

A  sinistra: San Giovanni dei Fiorentini, cupola (R. Bertini)

A destra: San Giovanni dei Fiorentini, interno (R. Bertini)

 

SAN GIOVANNI DEI FIORENTINI nella storia

san giovanni dei fiorentini storica

Antonio Carbonati, Roma. La basilica di San Giovanni dei Fiorentini (Disegno di Antonio Carbonati), Roma 1950

Per maggiori informazioni sui Giubilei nella storia visita il sito della mostra ANTIQUORUM HABET

 

Fonti

I rioni e i quartieri di Roma, Volume II, anno I, fascicolo 18, pag. 425-426, Roma, Newton Compton editori srl 1989

San Giovanni Battista de' Fiorentini

San Giovanni Battista de' Fiorentini - TV2000