Il Giubileo

Piazza San Pietro

 

Il Giubileo Straordinario della Misericordia, indetto da Papa Francesco lo scorso 11 Aprile, ha preso il via l’8 Dicembre 2015 presso la Città del Vaticano.

L’Anno Santo si apre in occasione del cinquantunesimo anniversario della chiusura del Concilio Ecumenico Vaticano Il e ha come tema centrale quello della Misericordia, raccontata in ogni sua declinazione; l’Anno Santo, che si concluderà il 20 novembre 2016, è stato anticipato dall’apertura di una Porta Santa a Bangui nella Repubblica Centrafricana, il 29 novembre 2015.

L’apertura della Porta Santa della Basilica di San Pietro è avvenuta durante la Santa Messa dell'8 dicembre.

A Roma sono presenti ben quattro Porte Sante, aperte solamente durante i Giubilei, e sono quelle di San Pietro, San Giovanni in Laterano, Santa Maria Maggiore e San Paolo fuori le Mura. La porta santa, murata prima del Giubileo, rimanda simbolicamente al passaggio che ogni cristiano è chiamato a compiere dal peccato alla grazia, guardando a Cristo che di sé dice: “Io sono la porta”.

Durante lo svolgimento del Giubileo della Misericordia, ai pellegrini è richiesta la registrazione per partecipare agli eventi giubilari. I biglietti sono gratuiti e non soggetti ad esaurimento: all’atto della prenotazione sarà sufficiente indicare il numero dei partecipanti, il giorno e la durata del pellegrinaggio.
In occasione dell’evento, la Città del Vaticano in accordo col Comune di Roma ha previsto dei cammini di fede per tutti i pellegrini che arriveranno nella Capitale durante il Giubileo. Oltre alle basiliche sopra citate troviamo altri luoghi di pellegrinaggio per ottenere l’indulgenza giubilare: San Lorenzo Fuori le Mura, Santa Croce in Gerusalemme e San Sebastiano Fuori le Mura, nonché il Santuario del Divino Amore e la Chiesa di Santo Spirito in Saxia.